zabaiono

Saggezza varia e ricette di cucina - Cucina del medioevo
Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

<<Per fare bono zabaiono; per farne una taza, piglia quattro ova, zoè lo rossumo, e del zuchero e canella a sufficienzia, e de bono vino amabille, e sel fusse troppo fumoso, metteli uno pocho de aqua o de brodo magro, poy falo cocere como se coce lo brodeto et sempre menalo  con lo cugiaro. Et quando se imbratta [quando lo zabaiono resta aderente al cucchiaio], leva lo zabaiono dal focho, poi mettelli in una taza; e questo se dà ala sera quando l'homo va a dormire; et notta chel conforta lo cervello>> .